Articoli con tag: Milano city

Milano, la “tangenziale” della bici

Un solido aiuto a chi si sposta in bicicletta a Milano e dintorni (con mappa)

Fonte: milano.cityrumors.it, 30/03/2018

Qualcuno si ricorda la “cintura verde” attorno a Milano? Nel periodo dell’EXPO e’ stata diffusa l’idea di creare una sorta di fascia territoriale che circonda la citta’, costituita da parchi, zone agricole, ma anche aree urbane, e collegata con un’unica pista ciclopedonale. Tutto sembra essere rimasto sulla carta, ma in fondo in fondo non e’ proprio cosi’.

Con un pizzico di spirito pionieristico ci siamo lanciati nell’impresa di scoprire se sia tutta una grande opera propagandistica legata al periodo dell’EXPO, o qualcosa si sia realmente materializzato e, inforcando le nostre inseparabili biciclette, abbiamo “chiuso il cerchio” attorno alla citta’ !

Nel corso di pochi anni sono stati realizzati ponti e sottopassi, circa una quindicina. Il vero problema e’ che a nessuno e’ venuto in mente di realizzare in pratica un unico percorso ciclopedonale che li congiunga (nonostante la mappa del 2015 lo mostri chiaramente), dunque tutto sembra essersi fermato alla cosiddetta mobilita’ ciclabile locale, mentre noi, carichi di visioni e alla ricerca delle tracce di una Milano perduta, siamo alla fine riusciti a tracciare il mitico “anello”, sfruttando quei ponti e sottopassi, ma anche le strade vicinali o le alzaie di alcuni canali e ovviamente i numerosi parchi che circondano la metropoli lombarda.

Ed ecco il percorso (di colore rosso) che abbiamo tracciato.

In senso orario, partendo da Baggio, attraversiamo ben 14 parchi: delle Cave e Aniasi (Baggio e Trenno). Pertini (Gallaratese), Franco Verga (Quarto Oggiaro), Walter Chiari (Bovisasca), Villa Litta Modignani(Affori), Bosco di Bruzzano e Parco Nord (Bruzzano e Niguarda), Naviglio Martesana, Lambro (Cimiano), Forlanini (Ortica), Monluè (Cascina omonima), della Vettabbia(Chiaravalle e Vaiano Valle), Agricolo Sud Milano (Gratosoglio e Ronchetto sul Naviglio), dei Fontanili (Inganni e Forze Armate).

Come si puo’ notare, e’ molto simile a quello ideale della cosiddetta “cintura verde”. Manca una segnaletica orizzontale e verticale e l’asfaltatura di alcuni tratti, che lo renderebbero realmente fruibile da chiunque.

A quel punto, avremo creato un vero raccordo tra i cosiddetti “raggi” (di colore violetto) che entrano nell’area cittadina.

E quando si abbraccia un territorio piuttosto vasto con un anello ciclopedonale, ci si sente molto piu’ padroni di questo luogo, come dice una canzone: “ tutta mia la citta’… ” (1969 dell’Equipe 84)

Scarica la intera mappa zippata (in formato .gpx)

Annunci
Categorie: bicicletta, mobilità sostenibile, percorsi ciclabili | Tag: , , | Lascia un commento

Bim, bum, BAM!

Giovedì 22 Marzo 2018 ore 19:30
BIM BUM BAM
Vieni a conoscere il BAM!

Fonte: upcyclecafe.it

Vi presenteremo insieme agli organizzatori del BAM! Bicycle Adventure Meeting la pedalata collettiva che Upcycle, La Stazione Delle Biciclette e gli amici di CINELLI stanno organizzando per raggiungere il raduno europeo dei cicloviaggiatori che si terrà a Mantova dal 18 al 20 maggio.
Vieni a conoscere il #BAM2018 e a scoprire la traccia inedita che porterà la nostra ciclo-carovana da Milano a Mantova! Vieni con noi!

Non mancheranno gli ospiti d’eccezione: il tracciatore Paolo Zorloni – Zeta Bike Components che ringraziamo sin da ora per la messa a punto della traccia che percorreremo direzione Mantova e il mastro telaista Dario Colombo – Bice Bicycles che sarà con noi in sella in qualità di meccanico della carovana.

Se vuoi saperne di più sul raduno europeo dei cicloviaggiatori (dove dormire, cosa mangiare, dove pedalare, che birra bere…) puoi consultare anche il sito ufficiale della manifestazione: https://www.bameurope.it/

I partner:
lastazionedellebiciclette.com
cinelli.it
singlespeedattitude.it
bicebicycles.com

Vieni con noi andiamo al BAM!

Categorie: bicicletta, granfondo sterrato, iniziative | Tag: , , , , | Lascia un commento

Bike to… Train

img_20180227_074047300338955.jpg

Milano Rogoredo, 27/02/2018, ore 7.35

C’è chi il concetto di “mobilità dolce” lo ha preso alla lettera…

Ma la domanda al fruitore sorge spontanea: “Con quel che pesa una mobike, ma chi te lo ha fatto fare?”

Categorie: mobilità sostenibile | Tag: , , , | Lascia un commento

Linee e cerchioni

Ma cosa ci fa una e-bikemi a Lambrate, dove le rastrelliere non esistono?

Categorie: intermezzo | Tag: , | Lascia un commento

Upcycle. Bere, mangiare, pedalare

Post un po’ ruffiano.

Sono andata a Milano con la famiglia, a vedere una mostra (per la cronaca, la mostra dedicata alla conquista dello spazio allestita allo Spazio Ventura XV). In fase di pianificazione della giornata, in modo un po’ paraculo, ho proposto al moroso (che è in trip totale per la bici):

…e se andassimo all’Upcycle Café? E’ vicino al Politecnico…

Una lucina si è accesa nei suoi occhi… finita la mostra abbiamo trascinato il pargolo, che si sarebbe fermato nel primo posto dispensatore di cose commestibili, fino in via Ampère.

Allora: il posto è veramente carino, e abbiamo mangiato bene. Io ho preso le Vegan Balls, molto buone, e la birra rossa altrettanto. Mio figlio, a 8 anni, si è mangiato il sui primo burger (giuro…) ma si è fatto togliere insalata, pomodoro e…i semi di papavero dal pane (aaaargghhh!!). Però le patate se le è scofanate senza fare storie…

Ma Upcycle non è solo un posto per mangiare, organizzano eventi legati al mondo a due ruote, e si può venir qui anche per studiare. Le decorazioni sono “a tema”, volevo anche fotografare la maglie appese al soffitto ma c’era troppa gente e mi vergognavo un po’….

E, da mamma che ha superato l’età cambio pannolino ma che a queste cose sta attenta, non è sfuggita una cosa. Mi è capitato di leggere in giro polemiche sugli spazi per il cambio pannolino, generalmente scarsi e/o inaccessibili ai papà. Ecco. Ficchiamoci in testa una cosa. E’ pur vero che in genere i bambini hanno un papà e una mamma (non sempre, ma in genere è così), ma non è detto che entrambi possano essere presenti. Ma ci possono anche essere bambini con due papà, due mamme, o in giro col cugino, lo zio o il fratello più grande. In ognuno di questi casi i bambini hanno il sacrosanto diritto di essere cambiati con tranquillità. Da chiunque. E anche i maschietti, che sono perfettamente in grado di accudire un bambino, devono poter accedere ad un posto per cambiare il pargolo, senza essere insultati perché entrano nel bagno delle signore, o senza dover usare il piano in marmo del lavandino del bagno degli uomini. Ecco, qui almeno hanno l’autorizzazione scritta ad entrare nello spazio dedicato.

Consigli per il cambio pannolino a parte…se volete essere informati su menù, orari, iniziative, varie ed eventuali, potete accedere al sito internet o alla pagina facebook del locale.

Categorie: intermezzo, Siti amici | Tag: , , | 1 commento

Camminare

 c/o CasciNet – via Cavriana 38, Milano

Il primo festival del Social Walking a Milano, organizzato da ViaggieMiraggi con gli amici di CasciNet e Altreconomia. Due giorni dedicati al viaggio lento e condiviso. Racconti di esperienze di viaggio insoliti, presentazione di libri sui cammini, attività per bimbi e famiglie, risto-bar e proiezioni.

Parleremo di turismo responsabile e conosceremo le esperienze di chi ha fatto del viaggio a piedi uno stile di vita.

Si inizia SABATO 14 OTTOBRE con focus sui cammini accessibili:

18:00
🐾 Alberto Conte (Movimento Lento) e Pietro Scidurlo (Free Wheels onlus): l’esperienza dei cammini accessibili per tutti

19:00
🍔 Risto-bar a cura di CasciNet 🍷

20:00
🎥 Proiezione dei film dal Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina
“Buona fortuna Trophy” (dalla raccolta di cortometraggi 3 Fables à l’usage des blancs en Afrique) di Luis Marquès e Claude Gnakouri
“Ailleurs” di Othman Naciri

20:30
🐾 Anna Rastello “Il cammino di Marcella”. Più di 13.000 chilometri di cammini-inchiesta e cammini-evento per creare una grande rete di buone pratiche per cambiare lo sguardo sulla disabilità.
🎥 A seguire il docufilm “Il Cammino di Marcella”

La giornata e gli incontri di sabato sono moderati in collaborazione con Radio Francigena – La voce dei cammini

DOMENICA 15 OTTOBRE la cascina sarà animata da incontri con viaggiatori e autori:

11:00
🐾 presentazione mostra ERSAF “Cammina Foreste Lombardia 2017”: un trekking di 42 giorni attraverso le foreste lombarde
🐾 Enrico De Luca e Massimo Acanfora presentano “L’Italia selvaggia. Guida alla scoperta di luoghi incontaminati per tutti i piedi” di Elisa Nicoli, Altreconomia edizioni

13:00
🍔 Risto-bar a cura di CasciNet 🍷

14:30 inizio tavola rotonda
🐾 Sabrina Bergamo racconta l’esperienza del Cammino di Oropa
🐾 Fabrizio Teodori racconta l’ esperienza di cammino nelle Marche, ad un anno dal sisma, e le nuove mete programmate con ViaggieMiraggi
🐾 incontro con Grazia Andriola – autrice di “#steptostopviolence Un cammino in memoria delle vittime di femminicidio”: un’esperienza di oltre 5000 km a piedi per dire basta alla violenza contro le donne
🐾 i terranauti marchigiani Maurizio Silvestri e Paolo Merlini, amanti dei mezzi locali di trasporto quale chiave per conoscere il territorio

15:00
🍂 attività per bambini (6-10 anni) “Foliage d’autunno”: un laboratorio scientifico e creativo per scoprire giocando come cambiano gli alberi in autunno e preparare un erbario speciale.

Durante il festival sarà presente anche l’Ape-Libreria di Terre di mezzo Editore

INGRESSO LIBERO

Prenotazione consigliata per pranzo/cena e laboratorio bambini scrivendo a rete@viaggiemiraggi.org

Per info

Evento Facebook

www.viaggiemiraggi.org

Categorie: escursionismo, iniziative | Tag: , , | Lascia un commento

Mo’ bike!

Le bici Ofo e Mobike

Titolo idiota (lo ammetto) per parlare di una cosa serissima: a Milano (e non solo) il bike sharing sta prendendo ulteriormente il largo, grazie a due nuove società che gestiscono una corposissima flotta di bici con il sistema “a flusso libero”, ovvero senza uso di postazioni fisse per prelievo e deposito del mezzo. Queste nuove bici (molto made in china) vanno ad aggiungersi a quelle gestite da ATM (bike.mi), che però non coprono tutta la città (le aree periferiche sono sprovviste di rastrelliere, come ad esempio Lambrate-Ortica-Forlanini o Crescenzago-Turro).

Delle due, ho provato quelle di mobike, e devo dire che mi sono trovata bene.

Come si usano? In estrema sintesi, i passaggi sono questi:

  • si installa la app e si fa la registrazione
  • si carica il “borsellino”
  • col gps acceso (ovvio…. ma se lo attivate prima di lanciare la app è meglio, altrimenti fa casino) visualizzate la mappa, appaiono le bici più vicine
  • cliccate sul pallino relativo a quella più comoda, volendo potete prenotarla (consigliato), avete 15 min per ritirarla
  • quando la raggiungete, cliccate su “sblocca” e  inquadrate il QRcode (o attivate il bluetooth, se ve lo chiede), così i lucchetto si apre
  • regolatela e cominciate a pedalare
  • quando non vi serve più, lasciatela in un posto dove non “rompe” (non nel Naviglio, l’altro giorno ne hanno ripescata una) e chiudete a mano la levetta del lucchetto, sentite un “bip-bip”
  • attendete qualche secondo e sentirete un nuovo segnale sonoro (bip-bip-bip), a quel punto la bicicletta è disponibile per qualcun altro

Per informazioni più dettagliate potete leggere l’articolo pubblicato su urban.bicilive.it, oppure visitate il sito ufficiale di Mobike.

Categorie: mobilità sostenibile | Tag: , | 3 commenti

Non si può morire così – resoconto

di Milano Bicycle Coalition

Grazie davvero a tutte e tutti per la partecipazione (*), è stata una serata molto triste per la circostanze, ma speriamo davvero che da questa tragedia possa riprendere forza e vigore un certo modo di stare in bici in città che dobbiamo portare avanti per cercare di ottenere qualcosa. In altre parole: facciamoci sentire anche quando non ci sono tragedie.

Per quello che riguarda l’incontro che c’è stato tra l’assessore Granelli, alcuni consiglieri comunali di maggioranza e una delegazione di rappresentanti di associazioni e singoli ciclisti:
– sono state smentite le ipotesi di limitare l’uso della bici nelle zone dei cantieri o di permetterlo solo conducendo le bici a mano;
– i consiglieri presenti si sono impegnati a costituire un intergruppo “amici della bicicletta” trasversale a tutte le forze politiche che possa funzionare da grimaldello all’interno del Consiglio e delle istituzioni (entro luglio);
– è stato chiesto di utilizzare le osservazioni che si possono fare al Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) entro fine settembre per fare proposte concrete sui nostri temi.

Terremo aggiornati tutti attraverso questa pagina.

(marco)

Flash mob davanti a Palazzo Marino (gallery fotografica)

(*) Non si può morire così – presidio e biciclettata

Categorie: iniziative, mobilità sostenibile | Tag: , , , | Lascia un commento

Non si può morire così

Non si può morire così – presidio e biciclettata

Un altro ciclista morto in modo atroce in pieno centro a Milano.

Un altro ciclista assassinato da un angolo cieco, forse dalla distrazione di un guidatore. Oppure chissà solo inciampato tra rotaie e pavè.

Un altro ciclista come avremmo potuto essere noi.

Gli incidenti possono accadere, ma questa città è sempre meno amica di ciclisti e pedoni. E i cantieri di M4 hanno peggiorato la situazione, visto che si pensa sempre prima alle esigenze degli utenti automobilistici e poi a tutti gli altri, forse.

Portiamo una ghost bike e poi andiamo in bicicletta a Palazzo Marino, dove sarà in corso il Consiglio Comunale.

Il ritrovo è

Lunedì 10/07/2017 ore 19.00

Piazza della Resistenza Partigiana

Organizzato da Milano Bicycle Coalition – Evento facebook con info

Qui il servizio su Telecolor

La proposta….niente bici dove ci sono i cantieri?

Categorie: iniziative, mobilità sostenibile | Tag: , , , | 1 commento

100 volte in Giro

Il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano festeggia così la partenza del Giro d’Italia n°100.

Sabato 6 e domenica 7 maggio 2017

Un tributo a chi ha fatto la storia e a chi è “in giro” ogni giorno.

Un weekend per pedalare, riparare, smontare e sperimentare.

Un appuntamento per godersi le più belle biciclette della collezione del Museo e divertirsi con bici che suonano o ciclisti fuori dal comune.

Nel fine settimana sarà attivo, nelle aree esterne del Museo, un servizio di ristorazione a cura di God Save the Food.

Programma completo sul sito del Museo della Scienza e della Tecnica.

Evento facebook

Categorie: bicicletta, iniziative | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.