Articoli con tag: Milano city

Non si può morire così – resoconto

di Milano Bicycle Coalition

Grazie davvero a tutte e tutti per la partecipazione (*), è stata una serata molto triste per la circostanze, ma speriamo davvero che da questa tragedia possa riprendere forza e vigore un certo modo di stare in bici in città che dobbiamo portare avanti per cercare di ottenere qualcosa. In altre parole: facciamoci sentire anche quando non ci sono tragedie.

Per quello che riguarda l’incontro che c’è stato tra l’assessore Granelli, alcuni consiglieri comunali di maggioranza e una delegazione di rappresentanti di associazioni e singoli ciclisti:
– sono state smentite le ipotesi di limitare l’uso della bici nelle zone dei cantieri o di permetterlo solo conducendo le bici a mano;
– i consiglieri presenti si sono impegnati a costituire un intergruppo “amici della bicicletta” trasversale a tutte le forze politiche che possa funzionare da grimaldello all’interno del Consiglio e delle istituzioni (entro luglio);
– è stato chiesto di utilizzare le osservazioni che si possono fare al Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) entro fine settembre per fare proposte concrete sui nostri temi.

Terremo aggiornati tutti attraverso questa pagina.

(marco)

Flash mob davanti a Palazzo Marino (gallery fotografica)

(*) Non si può morire così – presidio e biciclettata

Categorie: iniziative, mobilità sostenibile | Tag: , , , | Lascia un commento

Non si può morire così

Non si può morire così – presidio e biciclettata

Un altro ciclista morto in modo atroce in pieno centro a Milano.

Un altro ciclista assassinato da un angolo cieco, forse dalla distrazione di un guidatore. Oppure chissà solo inciampato tra rotaie e pavè.

Un altro ciclista come avremmo potuto essere noi.

Gli incidenti possono accadere, ma questa città è sempre meno amica di ciclisti e pedoni. E i cantieri di M4 hanno peggiorato la situazione, visto che si pensa sempre prima alle esigenze degli utenti automobilistici e poi a tutti gli altri, forse.

Portiamo una ghost bike e poi andiamo in bicicletta a Palazzo Marino, dove sarà in corso il Consiglio Comunale.

Il ritrovo è

Lunedì 10/07/2017 ore 19.00

Piazza della Resistenza Partigiana

Organizzato da Milano Bicycle Coalition – Evento facebook con info

Qui il servizio su Telecolor

La proposta….niente bici dove ci sono i cantieri?

Categorie: iniziative, mobilità sostenibile | Tag: , , , | 1 commento

100 volte in Giro

Il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano festeggia così la partenza del Giro d’Italia n°100.

Sabato 6 e domenica 7 maggio 2017

Un tributo a chi ha fatto la storia e a chi è “in giro” ogni giorno.

Un weekend per pedalare, riparare, smontare e sperimentare.

Un appuntamento per godersi le più belle biciclette della collezione del Museo e divertirsi con bici che suonano o ciclisti fuori dal comune.

Nel fine settimana sarà attivo, nelle aree esterne del Museo, un servizio di ristorazione a cura di God Save the Food.

Programma completo sul sito del Museo della Scienza e della Tecnica.

Evento facebook

Categorie: bicicletta, iniziative | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Campionissimo me: Fausto Coppi per un giorno

Upcycle Milano Bike Cafè organizza la sfida tutta personale per essere Coppi per un giorno: CAMPIONISSIMO ME la pedalata non competitiva di 100 km – con salita finale – per raggiungere Castellania (AL), città natale del Campionissimo.

Si parte da Upcycle Bike Cafè insieme o a gruppetti per raggiungere Castellania dove i ciclisti verranno accolti da una grande festa, dal Circolo Velocipedistico Alessandrino e dal Sindaco di Castellania, Sergio Vallenzona, che aprirà le porte ai luoghi intimi della vita di Fausto e allestirà, in collaborazione con la Camera di Commercio di Alessandria, un ristoro gourmet con Salame Nobile del Giarolo, formaggio Montebore, vino Barbera e Timorasso, torte e focaccia novese.

I ciclisti potranno visitare la casa-museo Coppi, inoltre potranno passeggiare per il borgo, il mausoleo a Fausto e Serse e il centro documentale.

Programma

  • Ritrovo da Upcycle dalle ore 7:30
  • Partenza alla francese dalle 8 alle 8:30
  • Arrivo a Castellania entro le 14:00

CAMPIONISSIMO ME ha un unico percorso di circa 100 km su strada asfaltata, sono previsti circa 2 km su strada bianca. Il percorso è pianeggiante, solo gli ultimi km prevedono salita per arrivare a Castellania, a 400 metri di quota.

Ogni partecipante dovrà seguire le indicazioni del Road Book o la traccia GPS che verrà inviata via mail a tutti gli iscritti durante la settimana dell’evento.

Non sono previsti ristori lungo il percorso ma un ristoro finale a Castellania.

Il ritorno a Milano sarà gestito in autonomia dai partecipanti, i ciclisti potranno prendere un treno dalle vicine stazioni di Tortona oppure Voghera. Oppure tornare a Milano in bici.

Partecipazione

La partecipazione è aperta ai ciclisti iscritti e affiliati ad Associazioni Sportive e ai ciclisti individuali con discreto livello di allenamento.

L’iscrizione è obbligatoria entro la mezzanotte di giovedì 4 maggio 2017 o fino al raggiungimento massimo di 100 iscritti.

Per iscriverti devi leggere e accettare il REGOLAMENTO su www.upcyclecafe.com

La quota di partecipazione è di 15€. Comprende:

  • ROAD BOOK del percorso e GPS traccia del percorso;
  • colazione da Upcycle;
  • ingresso alla Casa-Museo Coppi;
  • ristoro gourmet a Castellania;
  • Assicurazione.

Come iscriversi:

  1. puoi mandare una email a events@upcyclecafe.com con i tuoi dati: NOME, COGNOME, CODICE FISCALE, INDIRIZZO COMPLETO DI RESIDENZA, PROFESSIONE e allegare ricevuta versamento bonifico bancario di 15€ “CAUSALE: Quota CAMPIONISSIMO ME” intestata a UPCYCLE SRL, IBAN IT44K0306909495100000000872.
  2. oppure puoi iscriverti direttamente presso Upcycle Bike Cafè via Ampere 59, Milano.

Evento facebook

Categorie: bicicletta, granfondo strada, persone | Tag: , , , , | Lascia un commento

Legambiente – Corso di formazione alla buona politica

12 lezioni di approfondimento e confronto, seguendo le tracce di Alex Langer

cartolina_langer

lombardia.legambiente.it

Il Circolo Reteambiente di Milano e il Circolo Legambiente Cinisello Balsamo, grazie al contributo di Fondazione Cariplo, propone un Corso di formazione dedicato alla politica associativa, partendo dal libro dedicato ad Alex Langer “Una buona politica per riparare il mondo” per fare una proposta di formazione ai giovani. Desideriamo proporre un percorso che, facendo leva sui temi cari alla politica di Langer, affronti le sfide presenti dell’ambientalismo per un “futuro desiderabile”. Alle 12 dodici lezioni e ai due laboratori di formazione alla politica parteciperanno gli autori del libro e con loro affronteremo i temi con un processo di interazione e partecipazione attiva.

Il corso si divide in 3 lezioni di base che saranno realizzate tra maggio e giugno e in due momenti di approfondimento di 2 lezioni ciascuno, che saranno svolti in autunno.

Le iscrizioni sono aperte, di seguito trovate il programma e il modulo d’iscrizione da rimandare compilato a: clarissa.amico94@gmail.com entro il 13 aprile 2017.

Scarica la presentazione del corso

Scarica il modulo di iscrizione

corso1

corso2

corso3

Categorie: ambiente, iniziative | Tag: , , , , | Lascia un commento

Nel capannone delle bici rubate

Derubati milanesi, guardate se c’è anche la vostra due ruote!!!

Milano, nel capannone delle bici rubate: ritrovati 500 modelli. La Finanza: “Proprietari, fatevi avanti”

Valore circa centomila euro. Una pagina Facebook e un indirizzo email (pl.bicirubate@comune.milano.it) danno tutte le informazioni per riavere il proprio modello

Il deposito delle bici rubate

I militari della guardia di Finanza del gruppo di Rho (Milano) hanno scoperto a Cornaredo, un capannone affittato da un cittadino peruviano in cui erano stipate oltre 500 biciclette per un valore di 100 mila euro. L’uomo non è riuscito a dimostrare la provenienza di tutta questa merce che è stata sequestrata, mentre lui è stato denunciato per ricettazione. Le indagini, delegate dal pm di Milano, David Monti, hanno accertato, con il contributo della polizia locale di Milano, che le biciclette erano stato rubate.

Tutte le foto delle biciclette ritrovate sono disponibili sulla pagina Facebook ‘Bici rubate e ritrovate – Milano’, aperta nel maggio dello scorso anno, così da permettere il riconoscimento da parte dei proprietari che potranno rivolgersi al gruppo di Rho della Finanza o alla polizia locale di Milano all’indirizzo email pl.bicirubate@comune.milano.it , presentando denuncia corredata dalla documentazione che ne attesti la proprietà.

Categorie: bicicletta | Tag: , | Lascia un commento

Vigorelli reloaded

A 15 anni dalla sua chiusura e a pochi giorni dalla sua omologazione, la pista del Velodromo Vigorelli riapre ai ciclisti.
Il Comitato Velodromo Vigorelli organizza un’apertura straordinaria della pista ai praticanti per sabato 24 settembre 2016, con orario dalle 10 alle 14.
Trattandosi di una sessione a numero chiuso è assolutamente necessario registrarsi, inviando il proprio nome e cognome al seguente indirizzo mail:
comitato.velodromo.vigorelli@gmail.com

Informazioni ai numeri +39 349 5328547 – +39 392 9178051

Evento Facebook sulla giornata, QUI.

***************

Qui di seguito alcune informazioni utili:

* Bici
Sono ammesse solo ed esclusivamente biciclette di tipo pista (scatto fisso, senza freni, manubrio pista/strada).

* Casco
E’ obbligatorio indossare casco omologato, allacciato correttamente.

* Tessera
La sessione di pista è aperta ai tesserati della consulta ciclistica nazionale in regola con le norme di tesseramento e coperture assicurative. Per accedere occorre mostrare carta d’identià, tesserino e liberatoria.

* Uso pista
– Si passa sempre dal lato esterno (cioè a destra) e mai all’interno (sinistra);
– E’ vietato procedere a zig-zag per superare gli altri ciclisti;
– E’ vietato sorpassare passando sulla fascia azzurra di riposo;
– Nei cambi prima ci si sposta di traiettoria e dopo si rallenta;
– La corsia dei velocisti, a fondo pista, va lasciata a chi procede ad alta velocità.

L’organizzazione si riserva di decidere o meno l’idoneità di partecipanti e/o biciclette in base a questo regolamento. Gli iscritti sono tenuti ed invitati a presentarsi al Direttore di Pista prima di immettersi sulla pista stessa.

Il regolamento completo sarà inviato insieme alla registrazione.

Categorie: bicicletta, iniziative | Tag: , , | Lascia un commento

Ciclofficina Zona Loreto

Milano: Ciclofficina per far lavorare gli ex detenuti in uno stabile confiscato alla mafia

di Stefania Galli – viagginbici.com, 03/04/2016

In  via Paisiello, in uno stabile confiscato alla mafia, è sorta una ciclofficina dove lavoreranno ex detenuti

Mai come questa volta si può dire che l’unione fa la forza. Mobilità sostenibile e socialità si alleano a Milano e i risultati non si fanno certo attendere.

Lo scorso 25 marzo a Milano a via Paisiello è stata inaugurata la “Ciclofficina Zona Loreto”. Non una ciclofficina qualsiasi: a renderla unica il fatto che si trova in uno stabile confiscato alla mafia. Uno dei tanti, di ben 161 beni, come afferma il Comune, che sono stati tolti alla malavita e riassegnati ad associazioni del terzo settore  con l’obiettivo di essere riutilizzati per numerose e diverse attività di sostegno e promozione della socialità: assistenza agli anziani e alle persone con disabilità, laboratori di quartiere per giovani, abitazioni per famiglie in difficoltà, negozi solidali, spazi per iniziative culturali.

Nello stabile di via Paisiello l’Associazione Gruppo volontari A.G.V.Onlus insegnerà ai ragazzi più svantaggiati, in modo particolare quelli provenienti dal carcere del Beccaria, come si ripara una bicicletta. Con loro sarà presente tutti i giorni un maestro biciclettaio che spiegherà a loro tutti i segreti del mestiere. Una bella iniziativa che unisce la mobilità sostenibile con la socialità, insegnando un mestiere, reintegrando questi giovani nella società permettendogli di crearsi un futuro dignitoso. Tutto questo incentivando la mobilità slow su due ruote.

“È molto positivo che un bene tolto alla mafia diventi uno strumento per sostenere percorsi di legalità e progetti utili per il futuro dei giovani milanesi , hanno dichiarato gli assessori Marco Granelli (Sicurezza e coesione sociale) e Pierfrancesco Maran (Mobilità) e Pierfrancesco Majorino (Politiche Sociali) presenti all’inaugurazione. “È importante, proseguono, che all’interno di questi locali sia sorta una ciclofficina, un servizio che promuove l’uso delle due ruote e della mobilità sostenibile in una città dove i ciclisti sono sempre più numerosi”.

E l’amore dei milanesi per la due ruote ecologica è un dato oramai consolidato. Secondo l’ultimo censimento dei ciclisti milanesi (2014) realizzato da Fiab Milano Ciclobby in collaborazione con il Politecnico di Milano, nel 2013 si sono registrati in una giornata ben 34.100 passaggi di ciclisti. Dal 2007 ad oggi, si legge sempre nel censimento, l’incremento dei passaggi è stato di quasi il 26% e, se lo valutiamo dal 2002, inizio delle rilevazioni, l’incremento è pari al 56 %.

A confermare questi dati anche quelli più che positivi resi noti dal comune di Milano riguardo BikeMi il servizio di bike sharing : nel 2014 ci sono stati ben  2.421.802 noleggi, con un incremento del 26,7% rispetto al 2013.

E il trand è sempre più in crescita. Sviluppare una mobilità sostenibile si può. Se, tramite essa, si riesce poi anche a reintegrare soggetti svantaggiati, ancora meglio!

Categorie: iniziative, mobilità sostenibile | Tag: , , , | Lascia un commento

4° Red Bull Flugtag

Credo che parecchi dovranno “pedalare” per fare almeno un paio di metri!

Milano Idroscalo, 19 giugno 2016 ore 14.00

Il Red Bull Flugtag è la più spettacolare e strampalata competizione aerea del mondo, arrivata quest’anno alla sua quarta edizione italiana, la seconda consecutiva a Milano dopo il grande successo del 2012. Ancora una volta per un’intera giornata il cielo milanese sarà invaso dai più pazzi velivoli che la fantasia umana possa concepire. Tutti i modelli dovranno avere un unico semplice requisito: sfidare le comuni leggi di gravità! Che ci si ispiri ai cartoon, alla mitologia o alla più psichedelica fantascienza, tutte le macchine volanti dovranno però essere rigorosamente sprovviste di motore e liberarsi in volo con la sola forza dei muscoli del team spingitore. Le rocambolesche ed acrobatiche evoluzioni si concluderanno con “un atterraggio di fortuna” sulle acque dell’Idroscalo… Perché volare è un sogno, ma atterrare è tutta un’altra storia.

Preparatevi a vedere i cieli di Milano invasi dai più scombinati velivoli che avete mai visto!

Categorie: iniziative | Tag: , , | Lascia un commento

Sunrisebike Ride

Sunrisebike Ride: in bicicletta all’alba esplorando la città

di Stefano Bogo – urban.bicilive.it, 04/04/2016

Da due estati, all’alba, si svolge un evento molto particolare: Sunrisebike Ride, il tour organizzato da ASD Ciclistaurbano con l’obiettivo di riscoprire la bellezza delle città italiane pedalando a un orario insolito, cioè al sorgere del sole.

Urban.BiciLive.it sposa in pieno la filosofia di Sunrisebike Ride e si mette al suo fianco per promuovere questo evento che non solo permette a molte persone di godersi una pedalata molto particolare, ma lancia anche un messaggio: pedalare in città è possibile, pedalare in città è il nostro futuro e dobbiamo permettere a sempre più persone di scoprirlo.

Sunrisebike Ride è una pedalata in città lungo un percorso di circa 10 km facilmente affrontabile da tutte le generazioni, che cercherà di valorizzarne tutti gli aspetti caratteristici e le nuove realizzazioni dedicate al mondo bici (piste ciclabili, percorsi protetti).
La partenza sarà esattamente al sorgere del sole e si potrà partecipare con qualsiasi tipo di bicicletta.

Come nasce l’idea del SunRiseBike Ride

L’idea nasce da 4 ragazzi che amano pensare pedalando e credono nella bicicletta come generatore di energia positiva a emissioni zero.

Già dalle prime edizioni (nel 2014 e 2015), sono state centinaia le persone che hanno partecipato alle singole tappe, condividendo lo spirito dell’idea orientato a uno stile di vita che ricerca la valorizzazione delle cose semplici, quelle che ti restituiscono ossigeno puro e sole in faccia.

“Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani. Perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare, vivere e pedalare!”, questo è il motto guida per l’edizione 2016 di Sunrisebike Ride.
Quindi, se hai voglia di vedere la città lontana dai rumori, dal traffico e vuoi riappropriarti della sua bellezza, non ti resta che andare sul sito ufficiale sunrisebikeride.it e scegliere la tappa a cui partecipare. Le iscrizioni sono aperte.

Qualche info utile

Una maglia identificherà lo spirito dei partecipanti e verrà consegnata a tutti gli iscritti, assieme al kit promozionale degli sponsor, nei giorni che precedono la tappa (le modalità sono consultabili sul sito ufficiale). Nel costo dell’iscrizione di 10 euro per gli adulti e 2 euro per i ragazzi fino a 12 anni è compreso anche il costo dell’assicurazione.

Altro tratto fondamentale di Sunrisebike Ride è il ristoro predisposto a conclusione della tappa(anch’esso compreso nel costo del biglietto). Grazie infatti alla collaborazione con aziende specializzate nella produzione e commercializzazione di alimenti derivanti da colture protette come Alce Nero, sarà possibile gustare una ricca colazione caratterizzata da prodotti nutrienti, in pieno stile Sunrisebike Ride.

Inoltre Sunrisebike Ride conosce bene le abitudini dei suoi partecipanti e all’arrivo non farà mancare il caffè per tutti offerto da Dorhouse, altra importante azienda partner e specialista del caffè in cialda.

In bici ci si dà del tu, amano dire gli organizzatori, ed è proprio questa l’atmosfera che si respirerà a Sunrisebike Ride: centinaia di persone che condivideranno qualcosa di insolito e speciale pedalando insieme in una città che ancora dorme in una mattina d’estate, quando il caldo è piacevole, i colori sono puliti e l’aria trasmette semplice energia serena lontana da qualsiasi tipo di stress.

Ecco le tappe di Sunrisebike Ride previste dal tour 2016

Firenze – 16 aprile 2016 (in occasione del Florence Bike Festival)
Bologna – 28 maggio 2016
Valencia (SPA) – 4 giugno 2016
Modena – 18 giugno 2016
Milano – 26 giugno 2016
Cesenatico – 24 luglio 2016
Mantova– 17 settembre 2016
Palermo – 25 settembre 2016 (in definizione)

È prevista anche una tappa extra-confine: Valencia, non a caso studiata ad hoc per il ponte del 2 giugno.
Se ci fosse ancora qualche dubbio sull’opportunità di puntare o meno la sveglia all’alba almeno per una volta quest’estate, non ti resta che leggere le parole entusiaste di chi ha partecipato lo scorso anno e vedere le foto dei protagonisti: ecco il magazine della passata edizione.

SunRisebike Ride è un evento organizzato dall’associazione ASD Ciclistaurbano e da quest’anno ha un partner come Urban.BiciLive.it che ha sposato in pieno la filosofia dell’evento. Vi aspettiamo per una pedalata all’alba!

Categorie: bicicletta, iniziative | Tag: , , , , , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.