Articoli con tag: cibo

Upcycle. Bere, mangiare, pedalare

Post un po’ ruffiano.

Sono andata a Milano con la famiglia, a vedere una mostra (per la cronaca, la mostra dedicata alla conquista dello spazio allestita allo Spazio Ventura XV). In fase di pianificazione della giornata, in modo un po’ paraculo, ho proposto al moroso (che è in trip totale per la bici):

…e se andassimo all’Upcycle Café? E’ vicino al Politecnico…

Una lucina si è accesa nei suoi occhi… finita la mostra abbiamo trascinato il pargolo, che si sarebbe fermato nel primo posto dispensatore di cose commestibili, fino in via Ampère.

Allora: il posto è veramente carino, e abbiamo mangiato bene. Io ho preso le Vegan Balls, molto buone, e la birra rossa altrettanto. Mio figlio, a 8 anni, si è mangiato il sui primo burger (giuro…) ma si è fatto togliere insalata, pomodoro e…i semi di papavero dal pane (aaaargghhh!!). Però le patate se le è scofanate senza fare storie…

Ma Upcycle non è solo un posto per mangiare, organizzano eventi legati al mondo a due ruote, e si può venir qui anche per studiare. Le decorazioni sono “a tema”, volevo anche fotografare la maglie appese al soffitto ma c’era troppa gente e mi vergognavo un po’….

E, da mamma che ha superato l’età cambio pannolino ma che a queste cose sta attenta, non è sfuggita una cosa. Mi è capitato di leggere in giro polemiche sugli spazi per il cambio pannolino, generalmente scarsi e/o inaccessibili ai papà. Ecco. Ficchiamoci in testa una cosa. E’ pur vero che in genere i bambini hanno un papà e una mamma (non sempre, ma in genere è così), ma non è detto che entrambi possano essere presenti. Ma ci possono anche essere bambini con due papà, due mamme, o in giro col cugino, lo zio o il fratello più grande. In ognuno di questi casi i bambini hanno il sacrosanto diritto di essere cambiati con tranquillità. Da chiunque. E anche i maschietti, che sono perfettamente in grado di accudire un bambino, devono poter accedere ad un posto per cambiare il pargolo, senza essere insultati perché entrano nel bagno delle signore, o senza dover usare il piano in marmo del lavandino del bagno degli uomini. Ecco, qui almeno hanno l’autorizzazione scritta ad entrare nello spazio dedicato.

Consigli per il cambio pannolino a parte…se volete essere informati su menù, orari, iniziative, varie ed eventuali, potete accedere al sito internet o alla pagina facebook del locale.

Categorie: intermezzo, Siti amici | Tag: , , | 1 commento

Festival Alta Felicità 2017

Dopo il successo della prima edizione, il Movimento No Tav organizza anche per il 2017 il Festival Alta Felicità, dal 27 a 30 luglio.
Le parole d’ordine sono le medesime: alta felicità a bassa velocità.

A Venaus, una porzione della valle sarà interamente chiusa al traffico. Lasceremo le nostre auto e per qualche giorno fermeremo insieme il tempo e il consumo, per scoprire i segreti della natura e della vita tra le montagne. Percorsi a piedi, zone di campeggio, palchi e arene naturali in cui vivere momenti di scambio, pace e tranquillità.
Ogni attività proposta sarà gratuita e completamente accessibile. Per il pernottamento saranno messe a disposizione aree campeggio attrezzate e anch’esse gratuite.

Un appuntamento per mandare un forte segnale al governo italiano, tutti insieme, sul come vanno investiti i denari pubblici: non in un’opera inutile e dannosa come il Tav, ma a favore della cura e della messa in sicurezza del territorio. Per mettere a riparo tutti i cittadini del nostro paese da tragedie, come quelle causate dal terremoto e dalle alluvioni, a volte facilmente prevedibili con una politica seria di prevenzione.

Quattro giorni di musica, performances e dibattiti che si susseguiranno nelle diverse aree naturali raggiungibili a piedi attraverso sentieri, opportunamente indicati, tra i boschi, i fiumi e le montagne della Valle di Susa e delle Alpi Cozie.

Per info

www.altafelicità.org

Evento facebook

Categorie: cultura, Info Turistiche, iniziative | Tag: , , , , | Lascia un commento

Ricette nello zaino

Inauguro una nuova sezione del blog, la pagina Siti Amici nella quale segnalerò di volta in volta i siti che mi incuriosiscono, che mi piacciono, che segnalano cose che mi interessano.

Zuppa alla Valpellinentze

Da dove cominciare volendo parlare di qualcosa che, seppur in modo indiretto, ha a che fare con i temi trattati qui?

Beh, che si tratti di un’escursione, di un tour in bici… sempre di viaggi si tratta. E l’abbinata viaggio-cibo è qualcosa di unico.

Fusi istriani

Io mi sogno ancora le castagne caramellate con lardo di Arnad e i peperoni con bagna caoda che mangiavo in una cooperativa di Hone, in Val d’Aosta, gestita…da una signora di origine calabrese! E le zuppe (e la grolla) a l’Abreu de la Leunna di Dégioz. E le torte della Malga Monzoni. E i canederli alle rape rosse su letto di mele, o i ciasoncie enrosadira, o lo speck artigianale bio del Vecchio Mulino di Pozza….

Beh, allora segnalo un sito amico, o meglio…. “sito parente” (cit.): Valerio ha la passione per i viaggi e per la cucina, e ha preso l’abitudine di mettere su… url le sue impressioni culinarie di viaggio, ma anche i sapori legati ai nostri ricordi.

Ed è così che è nato RICETTE NELLO ZAINO, uno dei suoi (tanti…) blog.

Buon appetito!!!

Categorie: Siti amici | Tag: , | 1 commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.