Bike Challenge 2016

FIAB porta in Italia la sfida tra luoghi di lavoro, con il progetto europeo BikeToWork.

fiab-onlus.it, 20/07/2016

COMUNICATO STAMPA

Con la “Bike Challenge 2016” andare al lavoro in bicicletta è ancora più divertente.

 Dal 16 settembre al 31 ottobre torna la competizione gratuita che premia la partecipazione di dipendenti e collaboratori.

 In arrivo anche la certificazione per le aziende “bike-friendly”

Milano, 14 luglio 2016 – Incentivare le aziende a promuovere, tra i dipendenti, l’uso quotidiano della bicicletta nei tragitti casa-lavoro e a diventare, esse stesse, bike-friendly. Questi, in sintesi, gli obiettivi del progetto europeo BikeToWork, portato in Italia da FIABFederazione Italiana Amici della Bicicletta.

Attraverso BikeToWork, FIAB mette a disposizione di realtà imprenditoriali pubbliche o private di ogni dimensione una campagna che valorizza tutti i vantaggi dello spostarsi sulle due ruote e un servizio di consulenza per aiutarle ad attrezzare le proprie sedi per accogliere meglio chi usa la bici.

Momento centrale di tutta la campagna è Bike Challenge 2016, la competizione divertente e gratuita rivolta alle aziende, ai loro dipendenti e collaboratori: una vera e propria gara tra luoghi di lavoro che durerà dal 16 settembre al 31 ottobre. L’edizione di quest’anno vede l’esordio della prima sfida nazionale – Bike Challenge Italia a cui possono aderire aziende e dipendenti di tutta la Penisola, accanto alla seconda edizione della Bike Challenge Milano che, lo scorso anno, ha coinvolto 92 imprese e oltre 2.000 persone, per un totale di 300.000 km in bicicletta in ben 20.262 ‘pedalate’.

Partecipare alle sfide Bike Challenge 2016 è coinvolgente e alla portata di tutti: basta pedalare almeno 10 minuti, ovunque (sul tragitto casa-lavoro o nel tempo libero), e registrare la propria pedalata.

Quattro i passi fondamentali per aziende e lavoratori che vogliono partecipare alla gara:

  1. iscriversi su www.biketowork.it o con l’APP LoveToRide (in italiano), è gratis;
  2. pedalare almeno 10 minuti, registrando la pedalata tramite l’APP LoveToRide o sul sito biketowork.it;
  3. convincere tanti colleghi a “mettersi in sella”;
  4. vincere i premi.

Saliranno sul podio le aziende (in gara per categorie in base alla dimensione) che metteranno in sella la maggior percentuale di lavoratori e la realtà che saprà invogliare chi non è abituato a usare la bicicletta. Saranno premiati anche i migliori “ambasciatori” delle due ruote, coloro, cioè che coinvolgeranno più colleghi nell’esperienza del biketowork . “Obiettivo della Bike Challenge, infatti, è stimolare le persone a provare, almeno una volta, ad andare in bicicletta, per scoprire come sia piacevole, veloce, economico e sostenibile spostarsi in città sulle due ruote, e come possa diventare una sana abitudine” – spiega Francesco Baroncini, direttore FIAB.

Tanti i premi in palio per l‘edizione 2016, conquistati o estratti a sorte tra i partecipanti che utilizzeranno l’APP LoveToRide, tra cui molti soggiorni in tutta Italia offerti dal circuito Albergabici.it.

Il 16 settembre, avvio della Bike Challenge 2016, è il primo giorno della Settimana Europea della Mobilità e 3^ Giornata Nazionale BikeToWorkpromossa da FIAB, ma l’invito è quello di continuare a pedalare tutto l’anno e di condividere le proprie esperienze su www.biketowork.it e sulla APP. La costanza sarà premiata, alla fine dell’anno, con l’estrazione dei premi mondiali LoveToRide, tra cui un viaggio in Nuova Zelanda.

Un’altra componente importante del progetto FIAB-BikeToWork è la consulenza e l’audit che porta alla certificazione di azienda bike-friendly, in base a parametri condivisi a livello europeo. La conquisteranno le organizzazioni che adottano politiche in grado di incentivare l’uso della bicicletta e che rendono le proprie sedi accoglienti per i ciclisti dotandole, ad esempio, di adeguati parcheggi o anche di spogliatori e docce.

“FIAB ha aderito e portato in Italia il progetto europeo BikeToWork già dallo scorso anno perché è un’iniziativa che promuove e trasmette valori su cui la Federazione è attiva da tempo sia a livello istituzionale e politico (un esempio su tutti la battaglia per far riconoscere la copertura assicurativa INAIL dell’”infortunio in itinere” anche per chi utilizza la bicicletta per andare al lavoro) sia logistico e operativo (come il supporto alle imprese che vogliono entrare in CIAB, il Club Aziende Amiche della Bicicletta, che garantisce la copertura assicurativa RC bici a tutti i dipendenti) – commenta Giulietta Pagliaccio, presidente nazionale FIAB. – Recentemente abbiamo inoltre fornito la nostra consulenza a realtà pubbliche e private nelle richieste dei finanziamenti per i progetti di bike-to-work e bike-to-school previsti dal Collegato Ambientale. Per il terzo anno consecutivo, infine, FIAB promuove, nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità, la Giornata Nazionale del BikeToWork che quest’anno sarà venerdì 16 settembre in tutta Italia, proprio in coincidenza con l’inizio della Bike Challenge 2016”.

 

Per informazioni e iscrizioni alla Bike Challenge 2016: www.biketowork.it

Facebook BikeToWork FIAB: https://www.facebook.com/LovetoRideItalia

 

Per altre informazioni sul progetto europeo BikeToWork:

Giulia Cortesi – Project Manager – g.cortesi@fiab-onlus.it – 348 0490150

Valeria Lorenzelli – Challenge Manager – v.lorenzelli@fiab-onlus.it – 347 1716538

Sito ufficiale FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta: http://www.fiab-onlus.it

*****

Ufficio Stampa FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta – http://www.fiab-onlus.it

Dragonetti&Montefusco Comunicazione T 02 48022325 – ufficio-stampa@fiab-onlus.it

Annachiara Montefusco – M 339 7218836 – montefusco@dragonettimontefusco.com

Monica Macchioni – M 344 1447050 – macchioni@dragonettimontefusco.com

Annunci
Categorie: mobilità sostenibile | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: