Un caffè a Trieste

Un caffè a Trieste per duecento cicloturisti

fiab-onlus.it, 09/03/2016

COMUNICATO STAMPA del Coordinamento Regionale FIAB Friuli Venezia Giulia

Domenica 200 cicloturisti in arrivo in treno da tutta la Regione pedaleranno alla scoperta delle bellezze di Trieste e del Carso.

Trieste, 9 marzo 2016 Duecento biciclette saranno protagoniste di un’allegra invasione DOMENICA 13 MARZO sulle strade di Trieste. La pedalata con partenza dal centro città, toccherà il castello di Miramare, i vigneti della Costiera, i sentieri del Carso, il Santuario Mariano di Monte Grisa per fare rientro, attraverso il Parco di San Giovanni, sede dell’Ex Ospedale Psichiatrico, in piazza Unità.

L’iniziativa è organizzata dal Coordinamento Regionale della FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e la Direzione regionale di Trenitalia. Alle 11 alla stazione di Trieste, è previsto infatti l’arrivo di un treno speciale con 120 cicloturisti provenienti da tutta la regione. Il ritrovo per i ciclisti triestini invece sarà presso il parcheggio di Barcola mezz’ora dopo, alle 11.30.

Obiettivo dell’iniziata è promuovere il cicloturismo. Questo settore può costituire un’importante spinta per le economie dei territori del Friuli Venezia Giulia valorizzandone le bellezze naturalistiche e le sue valenze storiche, artistiche e culturali. Il cicloturismo è inoltre una forma di turismo socialmente ed ambientalmente sostenibile che aiuta ad allungare e destagionalizzare l’offerta turistica.

Per approfondire questi temi alle 17.00, al termine della pedalata, ci sarà un confronto in piazza Unità presso la Sala Matrimoni tra i responsabili della FIAB, il Vice Presidente della Provincia Igor Dolenc e l’assessore alla Mobilità del Comune di Trieste Elena Marchigiani ai quali si chiederà un aggiornamento sullo stato di avanzamento dei progetti della ciclabile del Carso, del BikeBus Trieste-Carso, della ciclabile Via Orlandini-Campo Marzio-Rive, e Guerrino Lanci della rete di alberghi Tourism_net.fvg che farà un punto sulle ricadute economiche che il cicloturismo sta dando alla città di Trieste.

Il bicitreno speciale che porterà a Trieste i cicloturisti da tutta la regione partirà da Pordenone alle 9.07 e fermerà a Codroipo (9.22), Udine (9.37), Cormons (9.59), Gorizia (10.09) e Monfalcone (10.30). Per il rientro è previsto un altro treno speciale con partenza alle 18.27 da Trieste.

L’attivazione dei treni speciali è stata possibile grazie alla collaborazione tra la Regione, Trenitalia e il Coordinamento regionale FIAB e si va a sommare ad altri importanti servizi intermodali che la Regione offre a supporto di chi usa la bicicletta per muoversi in città e viaggiare nella nostra regione tra le quali spicca la possibilità di poter caricare 16 biciclette su tutti i treni in servizio da Trieste a Tarvisio, capacità che nel periodo estivo salirà a 30 posti bici.

Il Programma completo della giornata con chilometraggi, consigli tecnici e le modalità d’iscrizione sono consultabili sul sito di FIAB Trieste:www.ulisse-fiab.org/?p=7968

Annunci
Categorie: iniziative, mobilità sostenibile | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: