Contrin ciaspole ai piedi

La salita in Val Contrin, fino all’omonimo rifugio, in estate va considerata un’escursione per famiglie, una camminata tranquilla da farsi lasciando liberi i bambini di scorrazzare tranquilli, almeno dalla baita Locia Contrin in poi. Fatta seguendo il tragitto “classico” presenta un primo tratto su forestale piuttosto ripida per superare il “gradino” che conduce alla valle sospesa. Da qui si prosegue in falsopiano in sinistra del torrente, per poi portarsi sul lato opposto transitando su un ponte di legno. Solo l’ultimo tratto del percorso presenta qualche tratto di salita un po’ ripida.

Per compiere l’intero tragitto da Alba al rifugio ci vogliono 1h40′ – 2h …a seconda del cartello!!! 😀

No, non sto scherzando, ci sono due cartelli con indicazioni un po’ discordanti, diciamo che due ore ci vogliono se siete in gruppo e ve la prendete con calma, altrimenti basta meno. Il record mio e del mio compagno è di circa 1h20′ perché… arrivare al Contrin era solo l’avvicinamento, e l’abbiamo fatta al galoppo. Ma di questo vi racconterò in un’altra occasione.

contrin2

In inverno ovviamente il discorso è un po’ diverso, perché i rifugi non sono aperti (c’è solo il locale invernale del Contrin) e quindi non ci sono motoslitte che passano a battere il percorso. Se non sono passati scialpinisti bisogna armarsi di santa pazienza…

IMG_3247

Baita Locia Contrin

IMG_3251

Il gruppo del Sella

Il tracciato

Il percorso “classico” parte dal parcheggio della funivia del Ciampac, poco oltre 1500 mslm: se dalla stazione di valle guardate verso monte vedrete che in fondo al parcheggio, sulla sinistra, parte una forestale che si addentra nel bosco con pendenza sempre crescente (segnavia 602). Con una serie di tornanti supera il gradino fino alla baita Locia Contrin (circa 200m di dislivello), da qui il percorso spiana e si avvicina al corso del torrente, e si transita con l’imponente vista delle pareti del Gran Vernel sulla sinistra e del Colac sulla destra.

IMG_3253

Verso fondo valle

Proseguendo in falsopiano la valle si allarga leggermente, e sulla destra incrociate il sentiero 646 che porta alla forcella fra Colac e Sass Neigher. All’altezza del bivio con il sentiero per Passo San Nicolò (645) si transita su un ponte in legno per portarsi sula destra del Ruf Contrin, si passa sotto Malga Cianci e si prosegue su forestale.

IMG_3264

Il Gruppo del Sassolungo

IMG_3260

Rifugio Contrin

IMG_3259

Verso Passo Ombretta, la Marmolada

La strada si fa più ripida, e dopo alcune curve si giunge al Rifugio Contrin. Si trova in una posizione particolare, alla confluenza con il sentiero che scende dal passo di Ombretta tramite la val Rosalia (segnavia 606), guardando in questa direzione uno scorcio della Marmolada (punta Penia). Questo rifugio in estate è strategico, perché da qui partono i sentieri per il Passo di Ombrettola, il Passo delle Cirelle, Pas Pasché e Passo San Nicolò. Siamo lungo l’alta via n°2, tanto per intenderci….

Io non mi sono fidata a proseguire oltre, un po’ per il timore di valanghe, un po’ per la mancanza di punti di appoggio… e soprattutto perché ero incinta di un paio di mesi (si lo so… adesso certe cose  da sola non le farei… ai tempi mi sentivo bene ed ero un po’ “fuori”).

In condizioni di neve stabile si può proseguire oltre. In rete si possono trovare ad esempio le descrizioni per le salite fino a Pas Pasché.

IMG_3256

Ruf Contrin

Annunci
Categorie: ciaspolate, escursionismo | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: