Grab, il Grande Raccordo Anulare delle Bici: “l’idea che ha un cuore”

Un racconto di Giuseppe Cederna

Triskel182

graab

Un’idea si aggira per le strade di Roma. Un’idea coraggiosa: circumnavigare la città eterna, i suoi sette colli e il suo indomabile traffico, in bicicletta. Ma c’è di più. Si è messa in testa di farlo unendo tutti i suoi spazi verdi e liberi dalle macchine: parchi, ville storiche, isole pedonali, argini fluviali e piste ciclabili. Qualcuno gli aveva detto di lasciar perdere, che il pedonale a Roma ha sempre avuto vita difficile e quel ciclabile che tutto sommato ancora resiste è quotidianamente umiliato dall’incuria e  dall’abbandono. Ma lei ha tirato dritto. Ha guardato negli occhi la sua città e gli ha dato fiducia. Sopralluoghi, mappature, incursioni notturne, marce trionfali e repentini cambi di rotta.

View original post 582 altre parole

Annunci
Categorie: bicicletta, percorsi ciclabili | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: